Donna di servizio (e service design)

Donna di servizio (e service design) header image 2

10 pensieri sparsi dopo la Global Service Jam 2011

March 15th, 2011 · 6 Comments

GSJ_lancio

1) Il servizio che vince è la Global Service Jam
L’organizzazione centrale è stata capace di creare l’opportunità, le condizioni, gli strumenti di supporto e gestione, la motivazione e l’entusiasmo grazie ai quali 1263 persone in oltre 60 città in tutto mondo hanno progettato in contemporanea (divertendosi molto, posso garantirlo) 203 nuovi servizi in 48 ore. Se l’obiettivo del service design è creare le condizioni per un’esperienza ottimale e memorabile, non c’è dubbio che lo scorso weekend questo obiettivo sia stato raggiunto.GSJ_numeri

2) I servizi sono un importante strumento a supporto di una società più collaborativa, sostenibile e creativa. Progettare i servizi potrebbe cambiare il mondo.
Basta guardare qui i progetti (si tratta di servizi in crowdsourcing, per le comunità locali, per la salute, per gli anziani, per i bambini, per la socializzazione, per mangiare meglio, per il turismo,…)

GSJ_better

3) I servizi sono per le persone reali e anche in sole 48 ore si può trovare un modo creativo per parlare con loro:

GSJ_co-design

4) Fare uno storyboard il prima possibile è la chiave di volta per il progetto

GSJ_storytelling

5) “Work fast and work dirty”, ovvero l’arte di arrangiarsi

GSJ_simulare

6) Grazie a Twitter (ovvero a chi lo ha usato) perchè non è stato solo uno strumento di supporto al lavoro, ma ha amplificato l’entusiasmo in tutto il mondo

GSJ_twitter

7) Dal mio punto di vista l’obiettivo principale era quello di far conoscere metodi e strumenti del service design soprattutto a chi non fa questo di mestiere. Ora 1263 attive in diverse modi nel campo del progetto di sicuro guarderanno con occhi diversi il mondo dei servizi.

GSJ_nobadservices

8) Non innamorarti della tua idea e trova sempre il modo per arrivare a una soluzione

9) Non cercare una soluzione per tutto, le idee più innovative hanno un unico e chiaro punto di forza

10) E adesso si ricomincia: Global Sustainability Jam, ottobre 2011

GSJ_next

Tutte le foto della Global Service Jam nel mondo

Autore: Lidia Tralli, donnadiservizio.com

English version (by Google Translate)

Tags: · , , , , , , , , ,

6 responses so far ↓

  • 1 Adam // Mar 15, 2011 at 12:02 pm

    Great article, thanks! I sent it to my mother to help her understand what we did. :)

    Where did you find that last picture? :-0

    Adam
    Global Co-Initiator

  • 2 Lidia // Mar 15, 2011 at 12:25 pm

    Thanks to you, you were amazing!
    I found last picture here: http://twitpic.com/49aunj (the link was on a tweet)

    Lidia

  • 3 Raffaella Roviglioni // Mar 15, 2011 at 12:27 pm

    Grazie a te Lidia, per l’ottimo report, per la presenza e la simpatia, per l’ispirazione!

  • 4 andrea erba // Mar 31, 2011 at 10:15 am

    ciao Lidia!
    grazie per report, l’intervento e i consigli!!

  • 5 Adam Lawrence // Apr 9, 2011 at 12:57 am

    No Lidia, it’s you and the local Jammers who are amazing. :)

    What a strange picture though, I wonder where it comes from?

    😉

    Adam

  • 6 Lidia // Apr 14, 2011 at 5:30 pm

    Thank you Adam!
    I took this picture during the projection of your video presenting the superhero theme…