Donna di servizio (e service design)

Donna di servizio (e service design) header image 2

Carte di credito, fiducia e crowdsourcing: il caso Barclaycard Ring

July 20th, 2012 · No Comments

barclaycard01

Tanto fermento nel mondo delle banche, soprattutto oggi e a ragion veduta. Non si parla solo di nuovi modelli e ambienti di servizio più vicini ai bisogni di specifici gruppi di clienti (da Che Banca!, a Agenzia Tu di Unicredit, a Erste Bank, a Mango Money Center) ma si arriva anche alla creazione di servizi completamente alternativi (ad esempio servizi peer to peer come Prestiamoci.it), mettendo in luce il tema centrale della fiducia dei clienti.
Su questo lavora anche Barclay’s con Barclaycard Ring, introducendo un altro tema all’ordine del giorno, ossia la definizione di idee di prodotto-servizio in crowdsourcing.

Si tratta di una community costituita dai possessori della Barclaycard, che hanno la possibilità di partecipare alle decisioni su come i servizi collegati ad essa debbano essere gestiti e sviluppati.
Attraverso una piattaforma online i membri possono scambiare opinioni (con meccanismi di influenza social e sistemi di rewarding) su quali nuove funzionalità debbano essere sviluppate ed anche influire su termini e condizioni della carta.
Anche la destinazione dei profitti della carta viene decisa dalla community e, in particolare, con il programma Giveback, una parte dei profitti viene divisa tra gli utenti e una parte data in beneficenza.
Il modo in cui tali profitti vengono ricavati è raccontato e reso trasparente.

Paul WIlmore, Managing Director of Consumer Markets di Barclay’s US, descrive così il senso di questa operazione:
“Through simple and transparent terms, we want to pull back the curtain that has traditionally separated banks from their customers and give our community a say in weighing economic tradeoffs that can create a better cardholder experience. Some might say we’re creating a virtual credit union or community bank, but we’re taking that model much further by giving our members a seat at the table to help decide what card features and benefits are really best for them.”

Di fatto, quindi, il crowdsourcing diventa qui un modo nuovo di offrire trasparenza e quindi fiducia, non solo servizi più vicini ai bisogni reali.

Fonti: barclaycardring.com, psfk.com

Autore: Lidia Tralli, donnadiservizio.com
English version (by Google Translate)

Tags: · , , , ,