Donna di servizio (e service design)

Donna di servizio (e service design) header image 2

Il telefono diventa tessera bancomat: innovazione tecnologica e di servizio

June 21st, 2012 · No Comments

natwest01

Il bancomat, il sempre classico prodotto-servizio, come già visto in precedenza con l’intervento di IDEO per BBVA, continua a riservare sorprese. In questo caso non si tratta della relazione tra il prodotto e la persona, ma di un’innovazione tecnologica che modifica il processo di servizio, permettendo di utilizzare il proprio smartphone per prelevare contanti.

Il servizio è attualmente proposto dalla Royal Bank of Scotland e NatWest e consente di prelevare contanti (con un limite inferiore a quello con tessera per la fase di lancio) grazie alla ricezione sul telefono di un codice a sei cifre da inserire nel bancomat oppure di trasferire denaro.
È necessario downloadare l’applicazione gratuita della banca, a cui ogni volta si accede inserendo una password. Il codice da inserire nel bancomat è nascosto fino a quando l’utente non tocca lo schermo, in modo che non sia visibile ad eventuali malintenzionati che guardano da dietro le spalle…

Ad oggi i clienti che hanno scaricato l’applicazione sono circa 2.6 milioni.

natwest02

Un sistema simile è stato sviluppato anche dalla NCR (produttore di soluzioni tecnologiche per bancomat), con la differenza che è necessario scansionare il codice a barre nello schermo del bancomat per poter prelevare un importo precedentemente indicato sul telefono.

L’idea di base è di rendere sempre più immediato il prelievo, sia che ci si sia dimenticati la tessera sia che non si voglia portare in giro il portafoglio… verso la spesso preconizzata trasformazione del telefono in digital wallet.

Fonti: bbc.co.uk

Autore: Lidia Tralli, donnadiservizio.com
English version (by Google Translate)

Tags: · , , ,