Donna di servizio (e service design)

Donna di servizio (e service design) header image 4

Breather: una nuova interpretazione degli spazi di lavoro e un nuovo servizio per affittarli, tra Airbnb e Zipcar

March 4th, 2014 · 1 Comment

Un nuovo servizio, lanciato da pochi giorni a New York e attivo a Montreal, che si rivolge a tutte le persone che vogliono sfuggire ogni tanto alla routine del lavoro da casa ma non è detto che vogliano pagare l’affitto mensile di una scrivania in uno spazio di co-working oppure lavorare al bar. Brether permette […]

[Read more →]

Tags: · , , , , ,

Idee per l’ospitalità: PopUp Hotel per la trasformazione temporanea di uffici vuoti

July 18th, 2013 · Comments Off on Idee per l’ospitalità: PopUp Hotel per la trasformazione temporanea di uffici vuoti

Ancora allo stadio di progetto, Il PopUp Hotel dei danesi Pinkcloud, vincitore del primo premio Radical Innovations in Hospitality, propone un approccio interessante per trasformare in modo temporaneo spazi vuoti disponibili nella città in spazi per l’ospitalità, rivitalizzando le aree interessate e rendendole nuovamente “produttive”.

[Read more →]

Tags: · , , , , , ,

Dalla 13ma Biennale di Architettura di Venezia risorse utili per il service design: Spontaneous Interventions for the common good

November 6th, 2012 · Comments Off on Dalla 13ma Biennale di Architettura di Venezia risorse utili per il service design: Spontaneous Interventions for the common good

Con il tema Common Grounds, la 13ma Biennale di Architettura di Venezia porta alla ribalta molti temi centrali anche nella riflessione sulla progettazione di servizi partecipativi, sostenibili e trasformativi, ovvero capaci di generare cambiamenti sociali positivi. Il Padiglione degli Stati Uniti, in particolare, oltre a fornire un interessante contributo alla riflessione, diventa anche un utile […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , , , , , , , , ,

Un Customer Journey memorabile con l’assistenza Apple tra Milano e New York

November 2nd, 2011 · 3 Comments

Ho di recente sperimentato in prima persona una perfetta applicazione di una delle regole alla base di ogni buon servizio, quella che Engine chiama: ottenere il massimo dal fallimento. Nessun servizio può essere affidabile al 100%, ma progettare le modalità di risposta agli imprevisti può creare un’esperienza comunque memorabile (in modo positivo) e soprattutto evitare […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , , ,

Quirky, una design company oggi: crowdsourcing, co-progettazione e retail

September 1st, 2011 · Comments Off on Quirky, una design company oggi: crowdsourcing, co-progettazione e retail

Spesso nel design di prodotto è pratica comune, in particolare per le “giovani leve”, sviluppare un progetto/prototipo e andare alla ricerca di tutte le aziende che potrebbero essere disposte a produrlo. La società americana Quirky, fondata dal 24enne Ben Kaufman, si occupa proprio di questo, coniugando l’idea del crowdsourcing ai principi della community, della collaborazione […]

[Read more →]

Tags: · , , , , ,

Il successo dei modelli di business basati sullo sharing: RentTheRunway e ThredUP

April 14th, 2011 · Comments Off on Il successo dei modelli di business basati sullo sharing: RentTheRunway e ThredUP

Il concetto di sostituire il possesso di un prodotto tramite l’accesso ad una soluzione è centrale nelle dinamiche di un servizio e, intersecato al principio dello sharing, può dare luogo ad interessanti modelli di business, come nel caso di ThredUP e RentTheRunway. Si tratta di due servizi legati all’abbigliamento usato che non fanno leva sul […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , ,

Desis Lab e Andy Polaine: il service design è più della somma delle sue parti

February 12th, 2011 · Comments Off on Desis Lab e Andy Polaine: il service design è più della somma delle sue parti

Periodo ricco di appuntamenti sul service design. Mentre a Londra si organizza il Global Service Jam, anche New York si prepara all’undicesimo incontro della serie Service Design Performance organizzato da Desis Lab: “Service Design is more than the sum of its parts” . Andy Polaine, ospite dell’incontro, esplorerà il passaggio da una visione orientata al […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , , ,

Intervista a Harry Schiff, co-fondatore di AgentAnything: design dell’esperienza, modello di business, strategie di marketing (IT)

February 1st, 2011 · 1 Comment

Harry Schiff, canadese, 23 anni, recentemente laureato a Princeton, è il co-fondatore e presidente di AgentAnything, un servizio on line che connette persone troppo impegnate per svolgere le loro commissioni e studenti che invece hanno tempo libero e necessità di piccoli guadagni in modo flessibile. Come e quando hai avuto questa idea? Mentre frequentavo l’università […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , ,

Interview with Harry Schiff, co-founder of AgentAnything: user experience design, business model, marketing strategies (ENG)

January 27th, 2011 · 1 Comment

Harry Schiff, canadian, 23 years-old, recent graduate from Princeton, is the co-founder and president of AgentAnything, an on line service connecting people who have no time to run their errands and students who have time and need to make some money in a flexible way. How and when did you have this idea? When I […]

[Read more →]

Tags: · , , , , , ,

Concept da importare: poste pop-up per Natale

December 22nd, 2010 · Comments Off on Concept da importare: poste pop-up per Natale

Un temporary store che possa offrire un servizio significativo nel periodo natalizio e che allo stesso tempo implementi l’immagine di un brand spesso mal visto: poste pop-up per spedire i regali, aperte negli orari non lavorativi e posizionate nei luoghi dello shopping più intenso. Si tratta di un’idea presentata da Rick Barrack (CBX) su Fast […]

[Read more →]

Tags: · , , , , ,